Categorie

Archivi

Download

 

giugno 2018
L M M G V S D
« dic    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  
  • 09set

    Come detto in un articolo precedente, in Regione Piemonte l’origine di moltissime tossinfezioni è casalinga.

    Probabilmente questo dato è altrettanto vero negli Stati Uniti.

    Los Angeles sta sperimentando un questionario on line di 57 domande per permettere ai cittadini di valutare se le condizioni igieniche della loro cucina ed in generale del loro modo di preparare i pasti siano idonee.

    Il risultato finale può variare da A (buono) a D (insufficiente).

    La notizia interessante è però un’altra. Sembra che (ma il sembra è d’obbligo visto che i dati sono forniti dallo stesso ente che ha proposto il questionario e quindi, come minimo, sono ottimistici) a fronte di sole 13.000 compilazioni on line del questionario siano diminuite del 13 % le infezioni dovute a problemi alimentari.

    Questo dato è secondo me veramente esagerato: contando una media di 4 persone a famiglia per 13.000 compilazioni non si arriva comunque al 13 % della popolazione di Los Angeles (considerando comunque che tutti questi soggetti abbiano scampato una tossinfezione grazie al questionario, cosa, naturalmente impossibile).

    Los Angeles giustifica questa incongruenza parlando non tanto di chi ha fisicamente compilato il questionario, quanto del clamore che la messa on line dello stesso ha suscitato.

    Indipendentemente dai numeri che si possono o non possono contestare, sarebbe interessante riproporre questo esperimento in Italia (azzardo, magari in Regione Piemonte) e fare una seria analisi statistica nei primi anni  dopo l’esperimento stesso, confrontata con gli anni precedenti di cui si hanno comunque dei dati.

    Se si vuole strafare si può associare al questionario una vera e propria campagna di informazione; tra l’altro uno dei punti delle mie proposte per aumentare la sicurezza alimentare (vedi il download “La lunga strada della sicurezza alimentare”) era proprio quello della sensibilizzazione dei consumatori (inserito tra le azioni importanti).

    Se siete interessati il link per il questionario è il seguente:

    http://www.lapublichealth.org/phcommon/public/eh/fsquiz/index.cfm

    La fonte della presente notizia è newsfood.com

    www.newsfood.com

    Posted by Mauro @ 10:33

    Tags: ,

One Response

WP_Cloudy
  • Mauro Says:

    Altro dato interessante, nel questionario, alla domanda: “Che lingua si parla in casa vostra?” ce ne sono ben 39 ma non l’italiano.
    Che credano che noi parliamo lo spagnolo ?

Lascia un commento

Nota: I commenti sono moderati e devono essere approvati prima della pubblicazione. Se non lo vedi subito online non inviarne un altro. Sarà pubblicato quanto prima.